L’azienda pavese cede una quota di minoranza a Marchesini Group, e si concentra sulle nuove sfide dello Smart Manufacturing.

Dopo più di venti anni di collaborazione fruttuosa e consolidata, SEA Vision cede il 48% delle proprie quote all’azienda bolognese leader mondiale nella progettazione e realizzazione di macchine per il packaging: l’operazione sottende un accordo strategico di lungo periodo.

Di fatto SEA Vision è un’azienda in forte crescita sia dal punto di vista di risorse (a breve termine sono previsti ulteriori nuovi inserimenti nell’organico) che di fatturato: i 32 milioni di euro dello scorso anno sono previsti in crescita del 40% nel 2018. La Società manterrà inoltre la propria sede a Pavia, ed ha acquistato recentemente un’area nella zona Treves di Pavia per edificare la nuova e più ampia sede aziendale.

L’ingresso nel capitale di Marchesini in SEA Vision permetterà di condividere il know-how specifico sviluppato negli anni, per cogliere le opportunità offerte dalla quarta rivoluzione industriale. L’obiettivo è quello di produrre macchine di confezionamento sempre più integrate con i sistemi di ispezione, per offrire ai clienti beni classificabili a tutti gli effetti come prodotti tecnologici 4.0.

«Sono orgoglioso che il Gruppo Marchesini abbia riconosciuto l’elevato valore tecnico delle nostre applicazioni in campo industriale – ha dichiarato il Presidente di SEA Vision Luigi Carrioli. – Questa operazione ci darà un’ulteriore spinta per sviluppare nuove tecnologie e prodotti nell’ambito dell’industria 4.0».

L’amministratore delegato Michele Cei si è detto: «entusiasta di poter guidare SEA Vision in questa partnership strategica per la nostra azienda verso nuovi mercati ed affrontare sfide sempre più complesse con il supporto di un partner leader mondiale nel settore delle linee di confezionamento».

SEA Vision manterrà la propria indipendenza tecnica e commerciale e continuerà a essere gestita dai fondatori Luigi Carrioli e Michele Cei con il supporto del direttore commerciale Marco Baietti e del CFO Matteo Boiardi. Si affiancheranno nel CdA Maurizio Marchesini, Pietro Cassani e Pietro Tomasi, rispettivamente presidente, amministratore delegato e direttore commerciale di Marchesini Group.

Nelle foto: Luigi Carrioli e Michele Cei, fondatori SEA Vision